Da bella a bestia

Il corso pre-parto è una di quelle cose necessarie che abbiamo creato per tentare di risolvere, in un mese, il corso anti-parto che abbiamo sostenuto per tutta la vita. Vedi,  bambina, che guardi da qualche stella: un giorno (o una notte) nascerai, e se sarà in ospedale, non avrai ancora sentito il profumo della tua mamma…

Continua a leggere Da bella a bestia

Circo

Può capitare che un undici novembre ti alzi a prendere il sale, sempre il sale manca, e che  quando ti sieda ti piova un uomo dal terzo piano, quello dei negozi di elettronica, e ti cada a due metri. Tu sei di schiena e senti solo un rumore diverso, cassetta di legno schiacciata mischiato a…

Continua a leggere Circo

Magre consolazioni

Quella mattina mia madre mi chiese di andare a comprare il pane. Presi la borsa, quella di tessuto a quadretti bianchi e blu, e camminai fino all’angolo, svoltai a destra, e dopo un isolato e mezzo attraversai ancora. Entrai in panetteria cullando le briciole rimaste nel sacco, camminai fino in fondo fino al bancone, e porgendo…

Continua a leggere Magre consolazioni

Piccola storia metropolitana

Scese dal tram con la spigliata risolutezza di chi è appena uscita dal parrucchiere con un biondo cenere e messa in piega. Attraversò la strada e camminò a passi lunghi i metri che la separavano da lui che l’aspettava puntuale. Non lo baciò né gli sorrise,  lo guardò negli occhi e gli disse “Non voglio…

Continua a leggere Piccola storia metropolitana

Perversione e possesso

“La vita non imita l’arte. Imita la cattiva televisione.” Woody Allen   Perversione: Perversum, deviato, stravolto. Ideazione e perseguimento di comportamenti distorti rispetto al senso comune. E come dici “perversione” il cervello spara “sessuale”. Pensa come siamo ridotti che in quello che dovrebbe essere un universo di libertà e goduria, automaticamente pensiamo che ci sia un…

Continua a leggere Perversione e possesso

Rossetto

E’ inquieta, scomoda dentro se stessa, non si ritrova più in alcune vecchie scelte, non le piacciono più i suoi vestiti e tante volte durante il giorno il suo pensiero vola senza approdare da nessuna parte. E’ andata  in farmacia, non perché ci fosse nessun malato, ma perché le farmacie sono diventate il luogo più…

Continua a leggere Rossetto