Categoria: Italiano

L’umanità in panchina

“A volte mi manchi così tanto che credo di non farcela. Poi ce la faccio, ma mi manchi lo stesso.”  Charles Bukowski   Devo aspettare un’ora che le bimbe escano di danza. E’ giovedì sera e sembra primavera, i bar mettono i tavolini fuori e nei balconi interni si iniziano a vedere panni stessi. Mi…

Continua a leggere L’umanità in panchina

Leggere o non leggere

“Non può essere che siamo qui per non poter essere” Julio Cortazar   Ho cancellato le applicazioni social sul telefono. Il male non sta nelle le cose, ma nell’uso che le dai, dice la saggezza popolare, sia che si parli di droghe, grassi saturi, parenti di primo grado o applicazioni sul cellulare. Allora diciamo che le…

Continua a leggere Leggere o non leggere

Una corsa da teppista

Sono un polpo. Un polpo dai tentacoli non coordinati da nessun centro intelligente, decine di tentacoli con obiettivi diversi e senza nessuna esperienza nel raggiungere il loro scopo. Sono perciò di pessimo umore. Tento di scrivere e nel (non) farlo mi mangio una pagnotta di pane a lievitazione naturale con prosciutto crudo. E va bene,…

Continua a leggere Una corsa da teppista

Perché sempre il pene?

Mi hanno sempre fatto tristezza le feste di addio al nubilato o celibato. Sarà che quelle che fanno dimostrazione pubbliche sono le più deprimenti. Ma la mia sensazione è che quelle più segrete siano ancora più tristi. Come quella dove sono andata una volta. Un mucchio di trentenni che bevono e ridono un po’ isteriche in una…

Continua a leggere Perché sempre il pene?

I Findelmondani

  È mezzogiorno qui dai Findelmondani. Il bar tradizionale della mia giovinezza e di quella di mio padre è popolato da gente di ogni età. Dentro non si fuma più (benissimo ma peccato) e io sono l’unica che armeggia col telefono. Certi  dicono che qui la gente non lo usi in giro per paura dei furti.…

Continua a leggere I Findelmondani