Categoria: Italiano

Stupida paloma

Negli anni ottanta in Argentina c’era la moda di liberare colombe. Festa scolastica di fine anno, inizio del campionato di calcio di serie C o processione pasquale che fosse – dove infilavano anche la comunione e confermazione, con quello spirito economico del giacché vai porta anche questo – ad un certo punto qualcuno, se possibile abbastanza innocente,…

Continua a leggere Stupida paloma

Magari fosse retorica

Jonatan dorme in una piccola casa con i muri storti, il tetto di lamiere, e il pavimento di terra battuta maculato di piastrelle trovate in giro. Una tenda separa lui e i fratelli e sorelle dal letto di mamma e papà, dove li sente parlare, litigare, ridere, urlare e fare l’amore. Accanto alla sua casa…

Continua a leggere Magari fosse retorica

Nel palmo della mano

Entrate pure che io sto qui, a perdere tempo, e lo faccio perdere agli altri. Ma non volevo. Entrate, entrate pure, adesso vi servono. L’avrei fatto io, anni fa. E mio padre prima di me, e mio nonno prima di tutti. Ora ci sono loro tre. A me hanno lasciato a casa, a riposare. Pensi.…

Continua a leggere Nel palmo della mano

La Noia

Sono La Noia. Frequento riunioni, cene, feste infantili. Vado a messa e in vacanza. Sono l’alito di vita che fa volare mosche e zanzare. Mica vi sarete bevuti che fosse un caso vi ronzassero nelle orecchie, avendo tanto corpo sordo a disposizione da percorrere fino ai vostri piedi?

Continua a leggere La Noia

La casa dei miei nonni

Quando mi chiedo che senso abbia tutto quanto, la mia mente ritorna in quella casa e a quel ritmo che andava d’accordo con la vita.   Faceva freddo, ho recuperato le bimbe da scuola e siamo tornate a casa. Quant’è bello rientrare a casa d’inverno la sera. Preparavo la cena, e mentre lavavo le verdure pensavo ai…

Continua a leggere La casa dei miei nonni

Da bella a bestia

Il corso pre-parto è una di quelle cose necessarie che abbiamo creato per tentare di risolvere, in un mese, il corso anti-parto che abbiamo sostenuto per tutta la vita. Vedi,  bambina, che guardi da qualche stella: un giorno (o una notte) nascerai, e se sarà in ospedale, non avrai ancora sentito il profumo della tua mamma…

Continua a leggere Da bella a bestia

Circo

Può capitare che un undici novembre ti alzi a prendere il sale, sempre il sale manca, e che  quando ti sieda ti piova un uomo dal terzo piano, quello dei negozi di elettronica, e ti cada a due metri. Tu sei di schiena e senti solo un rumore diverso, cassetta di legno schiacciata mischiato a…

Continua a leggere Circo